Intelligenza artificiale: differenze tra Weak e Strong AI

Con il termine Artificial Intelligence si fa riferimento al ramo della computer science che studia lo sviluppo di sistemi hardware e software dotati di capacità tipiche dell’essere umano ed in grado di perseguire autonomamente una finalità definita, prendendo delle decisioni.

Intelligenza artificiale: differenze tra 

Weak e Strong AI

Con il termine Artificial Intelligence si fa riferimento al ramo della computer science che studia lo sviluppo di sistemi hardware e software dotati di capacità tipiche dell’essere umano ed in grado di perseguire autonomamente una finalità definita, prendendo delle decisioni.

Una tecnologia che apprende

Una tecnologia che apprende

Le capacità umane a cui si fa riferimento riguardano, nello specifico, la comprensione e l’elaborazione del linguaggio naturale (NLP-Natural Language Processing) e delle immagini (Image Processing), l’apprendimento, il ragionamento e la capacità di pianificazione e di interazione con persone, macchine e ambiente.

A differenza di quello che succede con i software tradizionali, un sistema di AI non si basa sulla programmazione (ovvero sul lavoro di sviluppatori che stendono un codice di funzionamento del sistema) ma su vere e proprie tecniche di apprendimento. Viene messa in campo l’elaborazione di complessi algoritmi che elaborano un’enorme quantità di dati dai quali il sistema stesso deriverà le proprie capacità di comprensione, ragionamento e reazione.

Weak or strong?

Weak or strong?

Non esiste una definizione univoca di AI ma la comunità scientifica è d’accordo nel definire due tipi di intelligenza artificiale: quella cosiddetta “debole” e quella “forte”.

Con Intelligenza Artificiale debole (Weak AI) si descrivono i sistemi in grado di simulare alcune funzionalità cognitive dell’uomo senza tuttavia raggiungerne le capacità intellettuali. Si tratta, sostanzialmente, di programmi di problem-solving in grado di replicare alcuni ragionamenti logici umani.

L’Intelligenza Artificiale forte (Strong AI) racchiude invece i sistemi in grado di diventare sapienti (o addirittura di raggiungere una coscienza di sé). Alcuni scienziati sostengono che un giorno le macchine potranno essere dotate di un’intelligenza propria (e non si limiteranno quindi ad emulare quella dell’uomo), autonoma e probabilmente superiore rispetto a quella delle persone.

I sistemi attualmente in uso e in sviluppo rientrano nell’ambito della Weak AI ma il progresso tecnologico è costante e la direzione intrapresa dalla ricerca è quella verso il raggio d’azione definito come “forte”.

Cashless Society

Iniziative pubbliche e private per il tracciamento del denaro e l’abbandono progressivo dell’uso del contante

Cashless Society

Iniziative pubbliche e private per il tracciamento del denaro e l’abbandono progressivo dell’uso del contante

Sviluppo e futuro degli eCommerce alimentari

Nel panorama dell’eCommerce B2c, il 2020 ha portato ad una crescita rilevante degli acquisti, trainata in primo luogo dal comparto Food&Grocery. Infatti, l’anno dell’emergenza sanitaria è stato anche l’anno in cui il digitale è diventato preponderante nella nostra quotidianità

Equity crowdfunding e pandemia: impatto e sviluppi

Con il termine equity crowdfunding si intende quel finanziamento collettivo operato attraverso portali in cui, a fronte di un investimento, la società riconosce all’investitore una partecipazione al capitale sociale.

eCommerce e Covid: da opportunità a necessità

Negli ultimi mesi la pandemia ha rivoluzionato in maniera significativa il nostro stile di vita insieme alle nostre abitudini di consumo. L'eCommerce è divenuto per le aziende una necessità.